LITTLE FREE LIBRARY
" Abbiamo progettato e realizzato una le prime Little Free Library fiorentine "

Grazie al contributo finanziario ricevuto dalla Direzione Cultura e Sport Servizio Biblioteche, Archivi, Politiche Giovanili, delle P.O. Biblioteche,  lo staff di Fare Spazio in collaborazione con l'Arch. Stefano Prizivalli, ha progettato e realizzato n.2 Little Free Library, destinate a due aree pubbliche della città di Firenze; Villa Vogel, Isolotto Q4 e Giardino dell'Orticultura Q5.


CHE COS’è UNA LITTLE FREE LIBRARY Take a book, return a book: prendi un libro, rendi un libro.

È questo il mantra dell’affascinante progetto no profit, dal nome Little Free Library, che sta conquistando tutto il mondo. L’originale idea di book sharing nasce nel Wisconsin, Stati Uniti, e vede come protagoniste indiscusse piccole cassettine di legno, costruite a mano, molto simili a casette in miniatura. Queste simpatiche costruzioni ospitano libri di ogni genere, titoli che ci hanno appassionato, testi che vorremmo consigliare ad amici e vicini di casa. È questa la filosofia, infatti, del progetto delle mini librerie libere che sta contagiando diversi Stati. Gli step da seguire per ritrovarsi un’originale casetta letteraria in giardino sono semplici e veloci, cosa fondamentale, dare libero sfogo alla propria vena creativa, aderire al progetto e il gioco è fatto, o quasi. In un XXI secolo avaro di lettori, come nasce l’idea di questo progetto? L’idea della prima Little Free Library è di Todd. Un giorno decide di costruire un memoriale per la madre scomparsa, un’ex insegnante. La prima casetta aveva, infatti, la forma di una piccola scuola contenente dei libri e un cartello campeggiava sulla costruzione con scritto “Libri gratis”. Si rese conto, ben presto, che le automobili rallentavano incuriosite.​

Quali obiettivi si pone questa splendida iniziativa? Promuovere un senso di comunità, la lettura dei bambini, la letteratura tra gli adulti e perché no, librerie gratuite in tutto il mondo grazie alla costruzione di questa rete. C’è un desiderio enorme di comunità nelle società post industriali. Il dono e la condivisione di libri sembrano essere un potente ed efficace mezzo per connettere persone che hanno interessi comuni. Negli Usa, come in altri Paesi tra cui l’Italia, forse, la sfida contro l’analfabetismo è maggiore di quanto si creda: possiamo offrire un piccolo contributo per vincerla. Inoltre, ci facciamo promotori del vecchio libro: il contenuto dei libri e il formato sono importanti. Noi non siamo contrari ai media digitali, anzi. Ma riconosciamo l’inestimabile valore del toccare, sentire parole e immagini.​



2323168319574184845140692781289835127355445n
2324427319574184611807386012459797333313922n

Little Free Library installata a Villa Vogel

FASI DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE LITTLE FREE LIBRARY

ONML2IHGFEDCBA
Create a website